Chi Siamo

OFFRIRE UNA VERA CASA con l’affetto di stabili operatori specializzati AI DISABILI GRAVI che, con il venir meno dell’appoggio e delle cure della famiglia, sarebbero altrimenti destinati al ricovero in Istituti tanto diversi dall’ambiente cui sono abituati.  

Con questo obiettivo è nata ed opera a Cremona la FONDAZIONE “DOPO DI NOI: INSIEME”, creata nel 2004 grazie allo sforzo congiunto di 17 famiglie, del Comune di Cremona, della Curia Vescovile, della Fondazione Città di Cremona e del mecenate  ing. Gianni Carutti.  

Il nostro sforzo di concreto sostegno alla disabilità grave consiste nella realizzazione e gestione di CASE-FAMIGLIA NELLA CITTÀ DI CREMONA, per assicurare a tanti disabili un ambiente di vita il più accogliente e familiare possibile nel momento in cui i famigliari non siano più in grado di assisterli direttamente a causa dell'età avanzata, di malattia o in caso di morte.  

II problema del “Dopo di Noi” assume caratteristiche pregnanti quando il GRADO DI HANDICAP È MOLTO GRAVE e la persona disabile deve essere accudita giorno e notte.  

Perciò la Fondazione è costantemente impegnata affinché CASE-FAMIGLIA SEMPRE PIÙ NUMEROSE possano accogliere il maggior numero di persone disabili in difficoltà, garantendo loro la possibilità di un inserimento graduale, che li aiuti nel delicato percorso di separazione dalla famiglia.  

Anche con tale scopo, oltre che per offrire alle famiglie pause di sollievo, parallelamente la Fondazione organizza PROGETTI WEEK-END, con fine settimana programmati nelle proprie strutture o in sedi collegate e omogenee per caratteristiche e finalità. 


La Fondazione assicura:

· assistenza integrata e personalizzata, nel rispetto delle diverse individualità
· il soddisfacimento dei bisogni primari ed essenziali
· lo stretto rapporto di ogni disabile con la realtà esterna e, finché possibile, con la famiglia di origine
· l’integrazione con la realtà della città e dei suoi servizi


La Fondazione persegue:

· la creazione e il mantenimento di solidi rapporti affettivi ed umani nella casa-famiglia
· il mantenimento e, ove possibile, il potenziamento delle singole abilità


La Fondazione realizza:

· specifiche attività educative e di socializzazione
· attività motoria e di fisioterapia, in una vera palestra propria
· attività di gioco e ricreative